Vai a sottomenu e altri contenuti

«Tassa di sbarco? Una follia»

Numero: 1 Data: 02/01/2016 Categoria: Informative Sindaco


Il sindaco di Stintino Antonio Diana commenta la notizia della proposta presentata nel consiglio comunale di Porto Torres.

Stintino 2 gennaio 2016 - «L'imposizione del pagamento di una tassa per chi si imbarca da Stintino alla volta dell'Asinara mi sembra semplicemente una follia. Un provvedimento incostituzionale, oltreché inapplicabile e certo non di competenza del Comune di Porto Torres». Sono le parole del primo cittadino di Stintino, Antonio Diana, a commento della notizia circolata durante le festività sulla proposta che sarebbe stata fatta durante l'ultima seduta del consiglio comunale portotorrese.

«Da sindaco - riprende Antonio Diana - posso dire che a Stintino non cambierebbe nulla. Ma come amministratore pubblico, sono fermamente convinto che quando si pensano certe misure sia necessario fare un ragionamento con un'ottica lungimirante. Questo perché, se dovessi ragionare da imprenditore, ritengo che l'amministrazione pubblica deve favorire l'interesse generale, lo sviluppo del territorio.
«Dalle azioni della amministrazione pubblica, infatti, spesso dipendono proprio le sorti e l'economia dei cittadini, di tante famiglie e del territorio.
Da amministratore dell'ente parco - conclude il sindaco di Stintino - alzerò le barricate perché imporre questa tassa significherebbe creare un danno al parco e a tutti i suoi operatori».

A chi rivolgersi

A chi rivolgersi - Referente
Ufficio/Organo: Ufficio Stampa
Referente: Andrea Bazzoni
Indirizzo:
Telefono: -
Fax: -
Email:
Email certificata:
Scheda ufficio: Vai all'ufficio
torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto