Vai a sottomenu e altri contenuti

Ovile del Mercante, dal Comune il progetto definitivo

Numero: 10 Data: 02/03/2016 Categoria: Urbanistica

Gli assegnatari dei lotti dovranno provvedere a realizzare i progetti esecutivi. L'amministrazione punta a consegnare le aree entro il 2016


Stintino 2 marzo 2016 - Tre comparti con 49 lotti di superficie compresa tra i 140 e i 150 metri quadri, sui quali potranno sorgere altrettante unità abitative di due tipologie, con una superficie comprese tra i 99 e i 105 metri quadrati. È il progetto speciale ''prima casa'' Ovile del Mercante che nei giorni scorsi è stato presentato nella sala consiliare agli assegnatari dei lotti.


A illustrare il progetto ai numerosi cittadini presenti in sala è stato il sindaco Antonio Diana che ha ricordato come al progetto potessero accedere i soli residenti nel Comune di Stintino e coloro che non avessero in proprietà altri immobili. L'amministrazione comunale nel 2014 aveva approvato una serie di criteri da utilizzare per formare la graduatoria d'assegnazione gratuita dei lotti all'Ovile del Mercante. La lista con i relativi punteggi quindi era stata pubblicata nell'aprile del 2015.

E nei giorni scorsi, nella sala consiliare al primo piano del palazzo comunale, erano presenti gran parte degli assegnatari, tutti interessati a conoscere il progetto elaborato dal Comune.

«L'amministrazione comunale - ha spiegato il sindaco di Stintino Antonio Diana - mette a disposizione un progetto definitivo. L'assegnatario del lotto dovrà occuparsi, attraverso un progettista che sarà anche il direttore lavori, della realizzazione di un progetto esecutivo».

Il progetto speciale prevede la creazione di tre comparti. Nel primo potranno essere realizzate 17 unità delle quali 4 con superficie di 105,74 metri quadri e 13 con superficie di 99,60. Nel secondo e terzo comparto le unità abitative potranno essere 16 e ciascuno potrà avere 4 unità abitative da 105,74 mq e 12 da 99,60.

Le case potranno essere costruite a schiera con tetto piano, potranno avere due livelli più il seminterrato e dovranno essere di classe energetica A. Sulla strada che sarà realizzata dal Comune saranno messe a disposizione un'area parcheggi, un'area pedonale e una per il verde pubblico. Le case, inoltre, avranno a disposizione anche un loro giardino e potranno avere sul tetto pannelli fotovoltaici.

«Siamo pronti a portare la delibera di adozione del piano di lottizzazione in consiglio comunale entro il mese di aprile - ha detto il sindaco - e ad approvare in via definitiva il piano entro giugno. Quindi potranno essere approvati i progetti esecutivi e daremo il via alle opere di urbanizzazione, a carico del Comune. Entro la fine del 2016 potremo già dare la possibilità di costruire».

Gli interventi di costruzione possono essere realizzati dal singolo assegnatario, dagli assegnatari in forma associata o in cooperativa. Gli attuatori degli interventi edilizi già da maggio di quest'anno potranno fare richiesta del lotto di terreno e, contemporaneamente, iniziare le progettazioni esecutive. Quindi potranno presentare i progetti esecutivi in Comune e, entro 90 giorni, ottenere il permesso di costruire.

Il sindaco, infine, ha ricordato che nel gennaio 2015 l'amministrazione comunale ha siglato una convenzione con la Banca di Sassari con lo scopo di garantire un supporto agli assegnatari dei lotti edificabili nell'area dell'Ovile del Mercante. Gli assegnatari potranno fare affidamento su un'attenzione mirata per la concessione del mutuo prima casa e tempi stretti per l'istruzione delle pratiche.


All'incontro hanno partecipato anche gli assessori Angelo Moschella, Angelo Schiaffino e Martino Cugusi, quindi i consiglieri Francesca Demontis e Mario Mura.

A chi rivolgersi

A chi rivolgersi - Referente
Ufficio/Organo: Ufficio Stampa
Referente: Andrea Bazzoni
Indirizzo:
Telefono: -
Fax: -
Email:
Email certificata:
Scheda ufficio: Vai all'ufficio
torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto